Il pentagramma – Il nostro spazio

Impariamo dove si scrivono le note,
il pentagramma, 5 linee, 4 spazi

…e molto di più!

Corso di musica 1/43 – Il pentagramma

Pentagramma significa cinque linee, sono cinque linee vicine e parallele; le linee si contano, per convenzione la prima linea è quella più in basso, mentre la quinta è quella più in alto. Tra due linee c’è uno spazio; gli spazi nel pentagramma sono quattro, si contano dal basso.

Cinque linee, quattro spazi. Ecco dove scriviamo le note.

Impariamo due termini musicali: per indicare l’alto si dice acuto, per indicare il basso si dice grave; nella parte bassa del pentagramma ci sono le note gravi, nella parte alta le note acute. Acuto e grave sono termini relativi: la seconda linea è più acuta della prima ma più grave della terza.

A sinistra le note più gravi, a destra quelle più acute.

Dove possiamo scrivere le note nel pentagramma? Abbiamo cinque linee e quattro spazi, quindi c’è posto per nove note. A volte però nove note non bastano, c’è bisogno di qualche nota in più; in questi casi il pentagramma viene “allargato” sia sopra che sotto con dei trattini, dei pezzetti di linea, che si chiamano tagli addizionali.

Dove sono le note?

Anche se non conosciamo ancora le note, sappiamo già descrivere dove si trovano. Una nota può essere sulla prima linea, sul terzo spazio, sopra o sotto al pentagramma, sul primo taglio addizionale, oppure sopra o sotto al secondo taglio addizionale…sì, per ora è complicato, più avanti vedremo che c’è un modo molto più semplice di descrivere le note.


Il corso di musica completo su #Musica, un manuale per tutti su Amazon o presso l’autore. Centinaia di esempi, immagini, esercizi, verifiche, domande, suggerimenti di ascolto, approfondimenti e curiosità.

10 capitoli – 43 paragrafi – 30 anni di esperienza

CAPITOLO 1
1/43 – Il pentagramma
2/43 – Chiave di violino
3/43 – Alterazioni
4/43 – Chiave di basso
CAPITOLO 2
5/43 – Toni e semitoni
6/43 – Intervalli di terza
7/43 – Fino all’ottava
8/43 – Scala e tonalità
CAPITOLO 3
9/43 – Valori e divisioni
10/43 – Punti e legature
11/43 – La misura
12/43 – Strutture ritmiche
CAPITOLO 4
13/43 – Tempo
14/43 – Pulsazioni
15/43 – Metrica
16/43 – Tempi composti
CAPITOLO 5
17/43 – Dinamiche
18/43 – Articolazioni
19/43 – Fraseggio
CAPITOLO 6
20/43 – Respirazione
21/43 – Impostazione
22/43 – Appoggio
23/43 – Registri
24/43 – Classificazioni
25/43 – Tono di voce
CAPITOLO 7
26/43 – Archi
27/43 – Pizzico e tastiera
28/43 – Legni
29/43 – Ottoni
30/43 – Aerofoni liberi
31/43 – Percussioni
32/43 – La partitura
CAPITOLO 8
33/43 – Soggetto
34/43 – Polifonia
35/43 – Tema e variazioni
36/43 – Appendici
37/43 – La forma
CAPITOLO 9
38/43 – Voce e teatro
39/43 – Il melodramma
40/43 – Il cinema

CAPITOLO 10
41/43 – Onda sonora
42/43 – Corda vibrante
43/43 – Velocità del suono

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s